Euforia Criteria

Il commento di Swimbiz: Prima giornata, ai campionati giovanili di Riccione. Dove entusiasmo e positività dominano a bordo vasca.

Copyright foto: Andrea Masini-Deepbluemedia

Meno di un mese agli Assoluti, ma lo Stadio del Nuoto di Riccione già si accende con i Criteria. Il che significa giovani, colonna portante del movimento natatorio. E capaci di contagiare col loro entusiasmo anche chi sta loro attorno. Genitori, squadra o allenatori, ottimismo e positività vanno per la maggiore. Chi fa la conta pre gara dei partenti, chi sorride con le immancabili matricole, chi condensa i giudizi di punti esclamativi, chi commenta un risultato “Onorevole, impresa, dominio. E se proprio non arriva il tempo o piazzamento sperato, non manca il vecchio adagio “E’ tutta esperienza”. Avanti tutta, comunque vada sarà un successo. Si parte dalle femmine, per alcune pare che ormai la vasca dei giovani stia un po’ stretta.  Come Sara Franceschi che apre di doppietta, ma del resto è già reduce da un’Olimpiade, o Ilaria Cusinato che guarda più in là “Non mi aspettavo di andare così forte. Mi sento ancora molto contratta, d’altronde ho concentrato tutta la preparazione agli assoluti in aprile con l’obiettivo di strappare la qualificazione ai Campionati del Mondo di Budapest”. A bordo vasca ci mette la sua simpatia anche Max Rosolino, video-inviato per la Fin col suo messaggio “Bisogna far capire che il nuoto è un sport in cui, comunque vada, ci si può divertire”. E’ la magia dei giovani, in tutte le loro sfumature, che investe proprio tutti. Pura euforia clorata.

moscarella@swimbiz.it