Iron Lady Arcanum, Katinka Hosszu diventa un fumetto

Il commento di Swimbiz: Katinka Hosszu, modello di nuotatrice professionista e atleta-imprenditrice.

Copyright foto: Iron Comics

Come si concluda, questo quadriennio olimpico è stato caratterizzato dal fenomeno Katinka Hosszu. Non tanto per le vittorie, le medaglie, i record, ma per il modo d’interpretare il nuoto. Gareggiando costantemente, non solo per mero gusto di competizione, ma anche per due ragioni economiche. Solo un flusso costante di premi in denaro garantisce a un nuotatore guadagni paragonabili ad altri sport. Inoltre, gareggiando (e vincendo) a ritmo costante, il suo nome – e il soprannome Iron Lady - circola con più frequenza rispetto ad altri top swimmers: il pubblico familiarizza con quel nome e vi si fidelizza, aumenta l’attrazione per gli sponsor. Ma Katinka Hosszu dimostra anche una vivacità imprenditoriale fuori dal comune. Non si limita a guadagnare, investe il suo denaro in più attività. L’ultimo ramo della sua Iron Corporations è una casa editrice di fumetti, Iron Comics, che il prossimo 1° luglio vedrà l’uscita di Iron Lady-Arcanum. Supereroina protagonista, ovviamente, l’Iron Lady stessa:

 

Costume e cuffia Arena Iron Lady
Costume e cuffia Arena Iron Lady

In precedenza, Katinka Hosszu era apparsa in un video musicale a lei dedicato(leggi qui) e aveva pubblicato due libri motivazionali e merchandising a tema Iron Lady. E’ finita anche in copertina su Playboy Ungheria. Quando il suo marchio Iron Lady, in collaborazione col suo sponsor Arena, vide la luce, commentò “Fin da piccola sognavo di essere un’atleta professionista e avere una mia linea di prodotti come Michael Jordan.

moscarella@swimbiz.it