Un cambio di fondo?

Il commento di Swimbiz: Prima giornata di gare agli Assoluti di fondo con Ruffini e Bruni leader, bronzo Grimaldi, una gara matura di Aurora Ponselé e Arianna Bridi sorniona.

"Mi aspettavo solita partenza sprint della Ponselè, ma il nuovo approccio alla gara ha spiazzato un po' tutti. Io, però, ho fatto tesoro delle presenti esperienze mantenendomi sempre nelle posizioni di vertice senza mai accelerare, se non nel finale di gara”. Nelle parole di Rachele Bruni, dopo l’oro nella 10 km agli Assoluti di Castelgandolfo, c’è sia la sua stagione da leader dell’Italfondo azzurro, sia una gara più tattica che fast&furious da parte di Aurora Ponselé “E il suo allenatore, Emanuele Sacchi, mi ha detto che era anche stanca perché hanno nuotato tanto in settimana” rivela a Swimbiz.it Stefano Rubaudo, Team Manager dell’Italfondo.  Bronzo per la fuoriclasse Martina Grimaldi, reduce dal recente cambio tecnico(leggi qui) “E’ in ripresa – ma per un posto in nazionale nella 10 km (e quindi alle Olimpiadi) sembra troppo tardi – ufficializzeremo le convocazioni solo a fine gare, per lasciare tranquilli gli atleti. Ma certo Rachele e Aurora stanno facendo una grande stagione e, purtroppo, ci sono solo due posti per tre grandissime atlete. In fondo lo sport è anche questo e Martina lo comprende bene”. Livello altissimo anche tra i maschi “Matteo Furlan è un atleta fortissimo, Federico Vanelli veniva da una serie di risultati positivi. Eppure sono stati superati da Simone Ruffini che, già forte, ormai è un leader che sa nuotare bene le gare” quarto il brasiliano Allan Do Carmo, già bronzo mondiale. E in attesa di 5 e 25 km, un’altra ragazza, classe ’95, oggi ha ben impressionato “Arianna Bridi ripaga in pieno la fiducia che le sta dando il ct Massimo Giuliani. Oggi ha condotto una gara splendida, come già nelle gare internazionali di stagione. Per giunta, fa sempre tutto col sorriso, senza mai atteggiarsi a star”.
 
moscarella@swimbiz.it