Flash News Sfuma l’oro europeo per la 4×100 stile mista: alla fine è bronzo per Miressi, Ceccon, Pellegrini e Di Pietro

Una staffetta emozionante quella della 4x100 stile mista, che stava per vincere il titolo europeo in finale. Frazioni da missili quelle di Alessandro Miressi, Thomas Ceccon e Federica Pellegrini. Primi su tutti al termine della penultima giornata di gare, agli Europei di nuoto di Budapest. Cavalcate intense e da padroni in vasca. La Di Pietro nuota velocissima cercando di non buttare via l’eredità del team azzurro in ultima frazione e confrontandosi con la ‘valchirie d’Europa’. Raccoglie un testimone prezioso dalla Divina e cerca di non sprecare il gioiello. Si deve arrendere poi alla stanchezza e al risultato in tabellone, dopo aver dato il meglio in gara. Comunque è un’altra medaglia per gli azzurri. Il bronzo continentale con il tempo di 3: 22.64 (record italiano) dietro a Olanda e Gran Bretagna. Probabilmente con un pizzico di amaro, ma l’Italia conta l’ennesimo alloro agli Europei.

Le dichiarazioni dei protagonisti su Raisport

Alessandro Miressi: “Siamo stati bravi. Peccato per il terzo posto. Siamo comunque contenti”.
Thomas Ceccon: “Ne avevo e sto imparando a fare i 100 stile. Staffetta divertente”.
Federica Pellegrini: “Ci hanno lanciato male.. tutta colpa degli uomini (ride). Ci siamo divertiti molto. Dovevamo provare a tenere. Sapevamo con Silvia che in ultima frazione era una guerra. Bellissima staffetta e medaglia”.
Silvia Di Pietro: “Ho cercato di resistere, mi sono dovuta arrendere. Staffetta divertente e record italiano. Chiudiamo bene”.

giorgi@swimbiz.it

foto di Andrea Staccioli / Inside - DBM

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram