Il fondo delle debuttanti: De Memme Bronzo, Caramignoli Argento

Copyright foto: Swimbiz.it

Cosa attira tanti specialisti delle lunghe distanze da vasca verso le acque libere? L’affinità con le lunghe distanze, certo “Specie quando il campo gara è una ‘piscina all’aria aperta’. Qui al lago di Bracciano le condizioni erano perfette, sia come onde sia come temperatura” racconta Martina Caramignoli, millecinquecentista, ma oggi Argento a sorpresa nella 5 km agli Assoluti di fondo. Un'idea avanzata già dal Direttore di Swimbiz.it, Christian Zicche, lo scorso aprile. Pienamente confermata dal tecnico Stefano Morini(leggi qui).

E stupisce anche Martina De Memme, anch’essa mezzofondista in piscina e oggi Bronzo, dopo un graduale e recente avvicinamento alle acque libere apprezzato dal tecnico Fabrizio Antonelli(leggi qui). Ma la vera forza attrattiva del fondo è costituito dalla sua libertà e immersione nella natura “E’ un divertimento – conferma Caramignoli, che da questa medaglia trae anche nuova energia per la vasca – ora si va al Settecolli, ho ritrovato la grinta di un tempo. E’ un primo passo verso le Olimpiadi di Tokyo 2020. Intanto, spera ora nella qualificazione per la 5 km ai Mondiali di Budapest e magari in un posto nella staffetta in acque libere(leggi qui). Intanto, donna copertina dei campionati è la giovane Giulia Gabbrielleschi, doppietta 5 e 10 km davanti a Martina Grimaldi e Alice Franco - mentre ieri la 5 km maschile è stata vinta da Mario Sanzullo, davanti ad Andrea Manzi e Matteo Furlan.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram