Giovanni Tocci rimonta come un veterano ed è finale

Copyright foto: Len tv

Quattro anni dopo le Olimpiadi, il London Aquatics Centre ospita nuovamente i grandi sport acquatici per gli Europei. Dopo l’antipasto di ieri col Team Event, oggi erano di scena le eliminatorie del trampolino da 1 m maschile. Specialità non olimpica, ma accolta con calore dagli spalti. In vasca per l’Italia lo specialista Giovanni Tocci, mentre Andrea Chiarabini ha dovuto rinunciare per problemi alla schiena. Partenza molto 'soft' per Tocci, 57.20 e 52.80 punti, 15° dopo due turni. Ma di errori se ne vedono molti. Lo svedese Paradzik prende due volte male la tavola e 0 nel punteggio, il finlandese Kallunki perde l'equilibrio, ma riesce miracolosamente a limitare i danni accelerando i movimenti in volo.

Le mani di Junttila urtano la tavola (Len tv)
Le mani di Junttila urtano la tavola (Len tv)

Un altro finlandese, Junttila, urta il trampolino in caduta, ma fortunatamente allunga le mani in tempo evitando colpi alla testa. 40.50 al terzo tuffo, metà gara e sembra già finita per Tocci. Ma lo"Yeeeh !! Wuuu !!" di Oscar Bertone a bordo vasca sottolinea il doppio e mezzo rovesciato raggruppato con cui l'azzurro finalmente inizia la sua rimonta. A soli 21 anni, il calabrese dimostra una freddezza da veterano, recuperando con calma e meticolosità dagli errori precedenti. Penultimo giro e sale fino alla nona posizione. Alla fine chiude con 352.25 punti (8°) e vola in finale. "Intanto in bocca al lupo a Chiarabini, sperando il suo sia stato solo un problema passeggero. Aumenta il rammarico per non aver avuto un altro italiano in gara, leggendo i soli 332 punti con cui si entrava in finale. Punteggio alla portata di qualunque trampolinista azzurro - commenta Max Mazzucchi, ex azzurro e talent di Swimbiz.it per i tuffi - a Tocci dico che stasera può ampiamente giocarsela con i primi quattro, senza bisogno di cose esagerate, perché non ho visto sfaceli da nessuno".

E in FINALE un nuovo crescendo di Giovanni Tocci che vince l'ARGENTO europeo(leggi qui)

moscarella@swimbiz.it

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram