Luca Dotto “La 4×100? Possiamo prenderci una rivincita importante”

Copyright foto: Swimbiz.it

"Bella sfida con Stravius, degna del Settecolli con lui, Shioura e atleti italiani fantastici come Pippo (Filippo Magnini n.d.r.), Marco Belotti e tanti altri. Una finale densa di atleti e tosta psicologicamente da affrontare” le parole di Luca Dotto dopo il 49”18 con cui ha chiuso al 2° posto (Stravius chiude a 48”79) la finale 100 stile libero al Settecolli di Roma “Le sensazioni non sono buone, perché pensavo di fare un tempo anche migliore, però sono veramente stanco e 49"1, sotto carico, va bene. Sto dando veramente tutto. Ora manca l'ultimo mese di avvicinamento e andiamo avanti così. Saremo a Rio". Luca ha fatto anche un parallelo con l'indimenticabile mondiale di Shangai 2011 e l'argento vinto nei 50 stile "quello è stato il momento più bello della mia carriera, con un argento mondiale. Ora a maggio ho aggiunto un altro fiore all'occhiello per la mia carriera, ma ora voglio giungere a Rio tranquillo, senza pressioni. Con tranquillità e uscendo dalla vasca sapendo di aver dato tutto – e conclude - dobbiamo ricordarci, parlando della staffetta 4x100 stile, che siamo bronzo mondiale, siamo forti. Quest'anno abbiamo avuto vari problemi, però possiamo prenderci una rivincita importante. L'Olimpiade dà qualcosa in più che nessuna altra gara ti può dare”.

guarnieri@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram