Mondiali 2022: Argento di rigore per il Settebello.

Copyright foto: DeepBlueMedia per Federnuoto

La rabbia per un mondiale perso ai rigori davanti agli occhi del Presidente Paolo Barelli è tanta ma la soddisfazione di vedere ancora un volta crescere il palmares della Nazionale Italiana rende comunque tutti felici. Il Settebello di Sandro Campagna non riesce nell'impresa di vincere l'oro nella sfida equilibrata e tiratissima con la Spagna, che ha cercato di scappare nel punteggio a metà gara ma è stata meritatamente riagguantata da Marco del Lungo e compagni.

In svantaggio 6 a 3 a metà partita salgono sugli scuti i nostri attaccanti e con un parziale di 6 a 3 ribaltano la gara portandosi sul 9 a 9 al termine dei minuti regolamentari, che, in mancanza dei supplementari, portano direttamente alla roulette dei rigori che vede sfumare le speranze di salire sul gradino più alto del podio nelle sequenza ad oltranza per il tiro di Cannella ben parato dal portiere iberico.

Una partita bellissima decisa da un singolo episodio finale, così come affermato dal CT Sandro Campagna:  "Immaginavo che la partita potesse avere questo andamento. La Spagna è partita molto forte, con ritmo forsennato e proponendo varie soluzioni di gioco. Ho chiesto ai ragazzi alla fine del primo tempo di rimanere calmi e di avere fiducia nel nostro gioco offensivo, nelle nostre qualità e che avremmo recuperato la partita. L'abbiamo ripresa e ad un certo punto pensavo anche di poterla vincere. Ma alla fine ha vinto la Spagna. E' stata una bellissima partita, un grande spettacolo: certo poteva andare diversamente. Abbiamo avuto una reazione da grandissima squadra. Voglio ringraziare i ragazzi per quello che hanno fatto, so che adesso è forte la delusione ma bisogna reagire perché ci aspettano, da qui alle olimpiadi di Parigi, due anni impegnativi, in cui ci saranno due europei, uno ad agosto a Spalato, ed altrettanti mondiali: sono certo che saremo all'altezza come sempre. Questa squadra ha avuto una crescita esponenziale. Alla vigilia in pochi avrebbero scommesso che questa squadra sarebbe andata sul podio mondiale".

 

Fari puntati sull'evento dell'estate con i Campionati Europei di Roma del prossimo agosto che sapranno regalarci nuove emozioni.

 

palazzo@swimbiz.it

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram