Pellegrini ai 100: prima semifinale in 53″61. Bene Ferraioli

Copyright foto: len tv

Seconda mattinata di gare, agli Europei in vasca corta di Copenaghen, ed è già arrivato uno dei momenti più attesi. I 100 m stile libero femminili, la gara su cui Federica Pellegrini vuole puntare nel triennio, dopo anni di glorie e fatiche nei 200. E la Divina trova la semifinale, seppur col 13° tempo totale (53"61), che diventa 12° per la regola dei due atleti per nazione che esclude la svedese Coleman. Bene la specialista Erika Ferraioli, già a ridosso delle prime otto: 53"53 è il 10° tempo di qualifica e le vale il nono piazzamento totale.

Un ottimo Simone Sabbioni, compagno d'allenamento di Pellegrini, passa il turno nei 100 m dorso con la 2° crono più veloce (50"43) dietro al russo Kolesnikov (550"21). E vincendo uno spareggio, anche Lorenzo Mora si guadagna la qualifica (51"75).

In semifinale anche Elena Di Liddo e Ilaria Bianchi, rispettivamente 14° (15° tempo 26"08) e 15° (16° tempo 26"20). Bene Ilaria Cusinato nei 100 misti, 9° tempo (1'00"70) d'ingresso in semifinale. Ottavo tempo (4'09"07) e settimo piazzamento, entrando in finale, per il neo capitano Federico Turrini nei 400 misti. Finale, al debutto, per Fabio Lombini nei 200 stile (8° 1'44"64). E passa in finale con l'ultimo tempo utile anche  la staffetta 4x50 mista mista Spinazzola-Scozzoli-Di Liddo-Raco (1'40"23).

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram