4xBarcellona

Il commento di Swimbiz: I padroni di casa dilagano nella prima giornata di nuoto delle Universiadi: la staffetta maschile già in formato Barcellona

Copyright foto: Swimbiz

Spaventare e zittire. Il messaggio dei padroni di casa alle Universiadi di Kazan , settore nuoto, è chiaro. La Russia sembra voler rispondere con le medaglie ad accuse e sospetti circolati dopo il caso doping, il quinto in un anno, che ha coinvolto Nikita Maksimov. Nella prima giornata in vasca gli atleti russi hanno vinto tre ori sui quattro in palio e la staffetta veloce maschile era come se fosse già in gara a Barcellona. Oltre infatti al successo di Yana Martynova nei 400 misti (4:39.02) e a quello della 4x100 femminile (Popova, Andreeva, Nesterova, Belyakina), menzione speciale per il quartetto “tutti sotto i 48 secondi”: Andrey Grechin, Nikita Lobinstev, Vlad Morozov (il più veloce, 47”14) e Danila Izotov hanno segnato il miglior tempo dell’anno (3:10.88), il terzo di sempre, costumoni a parte. Tra non molti giorni, dalla parte opposta dell’Europa, un altro podio, più che “universitario”, sembra farsi realtà. Francia e Stati Uniti avvisati.
 
caminada@swimbiz.it