50 special: Martinenghi la spunta ancora su Scozzoli

Copyright foto: Deepbluemedia

Chissà se vedremo mai un cinquantino, stile libero a parte, alle Olimpiadi. Una lotteria, si dice spesso, dove nemmeno ti rendi conto di cosa stia realmente succedendo, tanto sei impegnato a trattenere il respiro per un'intera vasca e immerso nella schiuma furibonda. O forse, un esercizio di stile per i virtuosi di fondamentali come partenza, subacquea e arrivo. Ai tecnici di mestiere e di passione il dibattito, ma anche senza prospettiva olimpica è sempre un piacere vedere esibirsi nei 50 m rana un talento già espresso come Benedetta Pilato, o i duelli tra Nicolò Martinenghi e Fabio Scozzoli. All'Euro Meet del Lussemburgo il lombardo (già qualificato alle Olimpiadi di Tokyo) la spunta ancora (27"18), come pochi giorni fa a Ginevra, sul capitano azzurro (27"33). Con un Alessandro Pinzuti, 4° in 27"79, che con Nicolò formava un bel duo di gemelli diversi a livello giovanile, e in futuro chissà. In casa Italia suona spesso 50 special.

moscarella@swimbiz.it