A Michael Phelps la battaglia dei 200 misti

Il commento di Swimbiz:  Il nuotatore di Baltimora domina la seconda giornata della prova del Grand Prix in corso ad Indianapolis. 

Chiusura con il botto per la prova del "Gran Prix" di nuoto svolta ad Indianapolis.
La gara più attesa della giornata di ieri erano i 200 misti, con la terza sfida tra Michael Phelps e Ryan Lochte. Ancora una volta, come nella farfalla e nei 100 stile, la vittoria è andata a Phelps, che ha chiuso la gara in 1'56"32, battendo di quasi due secondi la migliore prestazione stagionale della distanza e staccando il rivale di ben tre secondi. Lochte infatti ha toccato le piastre in 1'29"37. Per Michael questa è la terza vittoria in quattro gare. Dopo il secondo posto nei 100 stile, è arrivato il successo nei 100 farfalla, 400 e 200 misti. Rimane invece a bocca asciutta Lochte, terzo anche nei 100 dorso. A penalizzare Lochte è stato certamente un programma di gara, che ha costretto lo statunitense a disputare le proprie prove a breve distanza l'una dall'altra, cosa che è successa ieri con dorso e misti gareggiati con 30 minuti di differenza.
Vittorie anche per Missy Franklin nei 100 dorso, mentre nei 200 stile si è dovuta accontentare del secondo posto dietro a Allison Schmitt. Dopo aver vinto i 100, Nathan Adrian conquista anche i 50 stile, con il crono di 21"88, mentre nei 100 rana donne Jessica Hardy nuota in 1'06"12, miglior prestazione dell'anno.
pizzi@swimbiz.it