Agnel: Au revoir Fabrice, vado da Bowman

Il commento di Swimbiz: Ufficiale il trasferimento negli Usa del campione olimpico francese. 

Copyright foto: Swimbiz

Ora è ufficiale: Yannick Agnel, il campione olimpico di Londra nei 200 stile libero e nella staffetta 4x100 stile libero, lascia il suo allenatore – Fabrice Pellerin – per trasferirsi negli Usa da Bob Bowman, lo storico coach di Michael Phelps. La decisione, nell’aria da giorni, è stata ufficializzata attraverso un’appassionata conferenza stampa, in cui l’atleta transalpino ha spiegato i motivi della separazione con Pellerin per iniziare la nuova avventura americana, a poco più di due mesi dai Mondiali di Barcellona. “Ultimamente avevamo avuto qualche incomprensione, c’ho pensato su e dentro di me sentivo che il mio rapporto con Fabrice stava per finire – ha spiegato Agnel – gli ho chiesto una pausa, ma dopo tre giorni non mi ha più cercato, così siamo arrivati ad un punto di non ritorno”. Quindi il trasferimento negli Usa, dove spera di ritrovare ciò che aveva perso con Pellerin: “Calore, condivisione, sincerità. Fabrice le ha volute sempre evitare – ha detto uno stizzito Agnel – ha sempre voluto mettere distanza tra sé e gli atleti. Io sono un campione olimpico e gli devo tanto, un giorno probabilmente discuteremo di tutto, ma ora per me è tempo di cambiare aria”. Ed ecco la decisione di trasferirsi negli States, da quel mostro sacro del nuoto che risponde al nome di Bob Bowman. “Mi ha colpito subito. E’ un mito, è stato l’allenatore di Phelps. Con lui ritroverò le motivazioni, ho ancora tanta voglia di divertirmi e nuotare, per me Baltimora è la soluzione migliore – ha detto Yannick – Lavorerò con Bob fino alle Olimpiadi di Rio del 2016”. Ma prima delle Olimpiadi, c’è da preparare il Mondiale iberico alle porte. Agnel non sarà al meglio, visti gli ultimi fatti: “A Barcellona nuoterò solo nelle staffette, avrei preferito affrontare il Mondiale in gran forma, ma sono già contento di esserci. Ora devo programmare il lavoro con Bowman: ho trovato una base in Francia per l’ultima attività prima di trasferirmi definitivamente negli Usa, che avverrà a settembre”. 
 
petrocelli@swimbiz.it