Aspettando Gregorio..

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
 Gregorio Paltrinieri nella finalissima dei 1500 stile libero a Londra 2012: 17 anni e un sorriso che sono già una garanzia

 "Adesso mi gioco la medaglia.." e che battaglia sarà, questa sera nei 1500 stile libero.Greg da Carpi ma naturalizzato  ostiense perchè tanto lui vive lì a Ostia , centro Federale e  con lui Detti, Cuoghi i fratelli Potenza e Pizzetti.Si il gruppo dei mezzofondisti guidati da un coach che pare uscito da una rappresentazione lirica ,l'Otello,e provate a pensare al "Moro"con la faccia dipinta ,generale dell'armata veneta della tragedia verdiana, qui a capo dell'armata natatoria ultimo baluardo di un 'Italnuoto fino a questo punto non proprio esaltante. Stefano Morini, livornese, allenatore secondo dell'indimenticato Castagnetti, con un flash anche da allenatore poker di Pellegrini, nel senso che fa parte della lunga lista di allenatori che hanno avuto il privilegio della conduzione della nostra numero 1, è a suo modo l'artefice del fenomeno Greg. Uno che come filosofia antepone a tutto il lavoro duro in acqua, il sonoro "mazzo" , e poi la classe da fenomeno viene di conseguenza. Paltrinieri è il prodotto di questa filosofia, di un mazzo umile ma costante, condito da un ambiente guascone costruito a misura di relax, fuori dai riflettori e da flash di un protagonismo che spesso ha un rovescio della medaglia, almeno in termini di tranquillità da applicare al risultato. Ecco ,trenta vasche che vedranno Paltrinieri in acqua con tutto il carico e il bagaglio delle scelte tecniche e familiari del Moro. Uno che lo accompagna e lo va a prendere a scuola, e che aspetta pazientemente da anni questo momento. "Comunque vada, è già un successo" e noi concordiamo, perchè motoscafo Paltry è solo all'inizio dell'avventura.Certo essere il salvatore della Patria natatoria è un bell'impegno, ma come dire, con il sorriso e la serenità d'animo si può andare molto lontano. In culo alla balena , Greg. Nuota come sai fare, apri i tuoi cavalli motore , e non preoccuparti se Cristina Chiuso , commento tecnico di Sky,ti riprende-giustamente e doverosamente intendiamoci- sulle tue virate ancora non proprio al top. Questa sera è una di quelle serate dove conta il cuore e la testa , dove tutti ti spingeremo a passo di carica,  la tua famiglia, i tuoi compagni di squadra, Roberto Bonanni delle Fiamme Oro , compreso il pizzaiolo del Pescatore, il tuo ristorante preferito di Ostia.  30 vasche non sono poi così lunghe per farci sognare....
 
 
zicche@swimbiz.it