Aspettando Monaco-Juventus con Campagna e Rossetto

Il commento di Swimbiz: Il ct del Settebello e l’allenatore di Dotto, a Swimbiz due super juventini per il big match di Champions League.

Copyright foto: Swimbiz

Stasera allo stadio “Louis II” va di scena il ritorno dei quarti di finale tra il Monaco e la Juventus, l’obiettivo è la semifinale per entrare nell’Olimpo del calcio europeo. Chi meglio di due grandi allenatori del mondo acquatico ed entrambi fan della Vecchia Signora del calcio italiano, per prepararsi al match? Sandro Campagna, ct del Settebello vice campione olimpico in carica; Claudio Rossetto, colui che ha portato Magnini al doppio oro mondiale  nei 100 stile, nel 2005 e nel 2007‏, e ora allenatore dell’azzurro Luca Dotto. “Stasera ci sarà da soffrire fino ala fine, non è per nulla scontato il passaggio; sarà una partita fisica e scorbutica. Vidal? Se dovesse mancare, sarà difficile, essendo una partita fisica; ma se non è in perfette condizioni, è meglio che giochi qualcun altro come Marchisio e Pererya che danno più garanzie – commenta a Swimbiz Campagna - non si sa ancora se giochi o meno, Allegri potrebbe anche farlo giocare negli ultimi 30 minuti, quando sarà battaglia. Io sono ottimista di natura, ma non mi sorprenderei se si finisse ai tempi supplementari e oltre”. Claudio Rossetto subito promette “Vinciamo! Dobbiamo arrivare in semifinale per poi vendicare la sconfitta dei romanisti col Bayern Monaco. Spero che Vidal giochi, perché sarebbe una grande perdita, ma secondo gli ultimi aggiornamenti ci sarà; possibile migliore in campo? Morata. Il peggiore? Non ci sarà. Non lo so se riusciremo ad arrivare in finale sapendo che troveremo una tra Atletico Madrid, Barcellona, Real Madrid o Bayern ci può stare una sconfitta contro di loro, ma arrivati li sarà comunque un grande traguardo arrivare tra le prime quattro”.
 
facchini@swimbiz.it