Assoluti, sprazzi di velocità al mattino

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto-LaPresse

Seconda giornata degli Assoluti Invernali di nuoto all'insegna della velocità, a Riccone. Dopo un Simone Sabbioni tutto da godersi al pomeriggio nei 100 m dorso, 53"85 non lontano dal record italiano, tocca alla gara regina. Con una Silvia Di Pietro rigenerata, ieri già capace di battere Federica Pellegrini (non una velocista pura) nei 50 m stile libero, e che stamane ha la pole position nei 100 (55"06). Se nel pomeriggio abbasserà anche il tempo, l'Italia potrebbe tornare a sperare nella ricostruzione della staffetta veloce femminile. Bene il livello generale tra i maschi, con tre atleti sotto i 49": Ivano Vendrame (48"55), Santo Condorelli (48"66) e Alessandro Miressi, 48"96, facile. Nei 50 m rana non c'è storia, con Benedetta Pilato (30"24) e Nicolò Martinenghi (26"95) in pieno controllo.

moscarella@swimbiz.it