AUDIO Christian Zicche: la rivoluzione? Sud protagonista e nuoto italiano che non teme più gli Usa

Copyright foto: Ap

Se Sydney 2000 fu un cambiamento epocale per il nuoto italiano, dal punto di vista sportivo e mediatico, si può dire che i Mondiali di Gwangju appena conclusi rappresentino una nuova rivoluzione acquatica. A spiegare il perché è il Direttore di Swimbiz.it, Christian Zicche, ospite di Sport Academy Academy su Radio Cusano Campus. Perché il Sud, in particolare la Puglia, diventa finalmente protagonista al pari delle regioni del Centro-Nord e andrebbe ora valorizzato dal punto di vista strutturale. Perché una nuova generazione si affaccia all’alto livello. E perché gli azzurri sono scesi in acqua senza timore di nessuno, neppure i ‘cannbiali’ statunitensi, anzi in qualche caso persino sfidando, da Simona Quadarella a Benedetta Pilato, i loro ‘monopoli’:

 

moscarella@swimbiz.it