AUDIO Elena delle Grotti a Swimbiz: l’impatto del lockdown sulle unità di salvataggio

cani (3)

Sarà certo un'estate particolare, caratterizzata dalle esigenze di sicurezza sanitaria che impone il Coroavirus. Una responsabilità in più per chi di sicurezza in mare già si occupa attivamente, come Elena Delle Grotti, che a Swimbiz.it racconto l'impatto della lunga sosta e delle nuove norme sulle unità cinofile di salvataggio:

 

E come l'impossibilità di allenarsi ha fatto perdere automatismi agli atleti, così nei cani da salvataggio. Non c'è solo la forma fisica da ritrovare, ma anche la loro intelligenza e i loro riflessi da stimolare, affinandoli in vista del loro ruolo cruciale: salvare vite.

 

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram