AUDIO Ugo Matteoli a Radio Cusano (e Swimbiz): apnea più unita e solida

Copyright foto: Fipsas

Se la stagione del nuoto è stata caratterizzata, oltre che da classici record e ori mondiali, dalle divisioni in nuove sigle, l’apnea ha invece festeggiato uno splendido mondiale in Honduras. Non solo per le performances degli atleti, Alessia Zecchini in testa con la sua tripletta iridata e primati a profusione, ma anche perché organizzati per la prima volta congiuntamente da Cmas e Aida, sigle per anni concorrenti e con regole, eventi e record diversi che creavano parecchia confusione.

Il riavvicinamento tra le due, forse preludio a una futura fusione, rende ora più solide anche le speranze olimpiche dell’apnea, sottolinea a Radio Cusano Campus, con ospite in studio anche il Direttore di Swimbiz.it Christian Zicche, il Presidente della Fipsas Ugo Claudio Matteoli. E se il ‘treno’ Roma 2024 è ormai passato, con l’apnea che sarebbe stata calendarizzata come evento dimostrativo, i risultati degli azzurri e il lavoro instancabile ai vertici della politica sportiva fanno sperare in un roseo futuro:

 

moscarella@swimbiz.it