Australia emula dell’Italia? Semifinali “tagliate” ai Trials

Il commento di Swimbiz: La nuova formula dei campionati e alcune novità ricordano il modello italiano.

Copyright foto: Getty Images

Con l'inizio del nuovo quadriennio olimpico si programma, si sperimenta e, a volte, si cambia. E' il caso di Swimming Australia che, attraverso il Ct Jacco Verhaeren, annuncia uno snellimento nei Trials, i campionati di selezione in nazionali. Il programma passerà da otto a cinque giorni e saranno cancellate le semifinali. Formula simile a quella italiana, così come la motivazione "Non abbiamo la profondità per rendere una vera sfida le semifinali, così vogliamo mettere più pressione sulle batterie" spiega il Ct a The Australian. Anche in fase di selezione, aumentano le similitudini tra i due Paesi. Se già prima di Rio erano state introdotte le circostanze attenuanti per atleti reduci da infortuni e imprevisti(leggi qui), il Commissario Tecnico si riserva ora il diritto di pre selezionare atleti d'élite.

moscarella@swimbiz.it