Bocchia “così su due piedi, a breve mi sposo”

Il commento di Swimbiz:  Si riparte col Bocchia King Shark, in acqua a Roma per  imparare la partenza nuova non più a due piedi uniti. E così ..su due piedi ,si parla anche di matrimonio..

Copyright foto: swimbiz

 Cotto è cotto. E per giunta a puntino. Trattandosi di un pesce squalo, come il suo inno di battaglia natatorio, The King Shark, non può altro che essere stata una cottura a fuoco improvviso e a fiamma decisa: Federico Bocchia non sta più nella pelle, e la consolle è tutto un programma. Lui in acqua, modello laguna blu della vacanza in Sardegna appena trascorsa con l’amore di Jessica, quasi un viaggio di nozze con la Tinelli fidanzata che di professione fa, appunto, la Dj dal nome d’arte Jessie Diamond. Lei scatena le folle discotecare mentre lui di rientro in vasca a Roma ( sponda Esercito) impara a partire non più a due piedi uniti come ha sempre fatto. Finalmente ( lo diciamo noi) la rentree in vasca parte dallo studio della partenza: “così vediamo come si mette quest’anno sui 50, primo obiettivo maglia azzurra da europei in corta”. Sì, appunto, è ritornato Bocchia da proclama, così su due piedi per partire a bomba “ a breve mi sposo”. Innamorato cotto alla consolle, che è un po’ blocco di partenza animato da tanta energia ( ma dove la trova?) sperando che anche lì all’altare non si porti scettro , corona e mantello che tanto ha animato la vasca la scorsa stagione natatoria. Vulcanico, colorato e dalle mille idee.. profumate. Come l’essenza “Eau de Shark”,produzione limitata che fa rima a “Eau de Bocchia” ma quella , statene certi , la spruzzerà in gara…
 
zicche@swimbiz.it