Bossini, pensieri di rana “A Rio 2016 Scozzoli al 100%. Un altro nome? Giorgetti”

Il commento di Swimbiz: A Swimbiz.it, il punto di Paolo Bossini sulla rana azzurra. E intanto sfata qualche rumor televisivo…

Copyright foto: paolo bossini

Ex campione azzurro della rana, Paolo "Boss" Bossini traccia una panoramica della specialità vista a Kazan e in prospettiva olimpica “Vedo un po’ “moscia” la rana italiana sui 200, vorrei vederla un pochino più combattiva” — afferma a Swimbiz.it e tuttavia – “vedo nuovi ragazzi che stanno crescendo e c’è da buttare un occhio su Edoardo Giorgetti che ha cambiato allenatore e, se ingrana la giusta mentalità, riuscirà a farci sorridere. Aspettiamo con ansia, poi, il ritorno di Fabio (Scozzoli nd.r.) che sicuramente sarà pronto al 100%”. Ed è uno Scozzoli molto determinato, quello che affronta la stagione olimpica. Intervistato da Swimbiz, Fabio ha promesso “Ve l'assicuro, quest'anno non sbaglierò"(leggi qui). Bossini spiega: “Con l’infortunio che ha avuto, è in continua fase evolutiva di ripresa. La mente di un atleta, come capitò anche a me, è convita di poter fare altro, ma poi ti rendi conto che non è cosi. Lui era convinto di tornare subito ai vertici, ma la realtà è che ci vuole più tempo per metabolizzare il lavoro – ma adesso - è passato più tempo rispetto a Kazan e a Rio potrà dire la sua”. Attraverso Facebook, il “Boss” sfata le voci sulla sua partecipazione a un reality televisivo. E il suo lavoro come Direttore Tecnico dello Sport Village di Pesaro “Continua molto bene. I ragazzi che ho preso tre anni fa sono in continua crescita, riscontrando ottimi risultati”. Le difficoltà incontrate “Sono superficiali. C’è invidia intorno e personaggi che vogliono vedermi mollare. Ma ho affrontato cose peggiori e vado avanti con il sorriso” - e conclude — “Queste cose mi danno sempre più carica a continuare quello che faccio”.
 
facchini@swimbiz.it