BottomBiz

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
Visioni Pellegrini. Ovvero, come ti scateno i social.

Innanzitutto i complimenti. Passano le primavere acquatiche ma le visioni pellegrine sono sempre al top. Oggi Fede pubblica uno sguardo (rubato?) che la ritrae in acqua (dopo un allenamento o solo posata) in una normalissima uscita di bottom che in inglese, per chi ancora non sapesse, indica il lato B. E qualche social-critico di troppo zittito da divina ironia. Voto? Certamente altissimo, degno dell’allenamento quotidiano (qualcuno a Roma direbbe me so fatto un bucio de c..) ma anche di un’interessante e quanto mai doma voglia di condividere il sentirsi al top. Un po' di biz qua e là, l’ego e il social da tenere sempre instagrammato il giusto. Federica Pellegrini all’ennesima – ma non necessaria- prova costume è da palette alzate. Voto dieci.

Pellegrini e Giunta a Barcellona 2013 (LaPresse/Ap)

Come la foto che pubblicò Swimbiz.it ai Mondiali di Barcellona 2013, scatenando le ire del suo allenatore Matteo Giunta, che di quel lato sembrava colpito durante la fase di riscaldamento. Come allora, oggi, sempre meraviglia al bagno. A proposito, ora chi l’ha scattata quest'istantanea cosi hot?

zicche@swimbiz.it

P.S. E Federica Pellegrini ci scrive per "svelare l'arcano" del fotografo, o meglio la fotografa: trattasi della velocista Rachele Ceracchi, anienina come lei.