Bronzo e lode al Dottor Turrini!

Il commento di Swimbiz: Europei di nuoto di Londra, ultima giornata. Per l'Italia c'è il bronzo nei 400 misti di Federico Turrini.

Copyright foto: LaPresse

Ultime finali agli Europei di nuoto di Londra, un'edizione che ha certamente arriso all'Italnuoto. E al London Aquatics Centre, il medagliere si arricchisce del Bronzo nei 400 misti dell'azzurro Federico Turrini (4'14"74), il Dottor (felicemente laureato) Turro. E la sua è una vera gara da docente dei misti, attesa e strategia "Poi ho visto che avevo solo due avversari e ho buttato tutto nell'ultimo 50 stile" commenta a Rai Sport a fine gara. In un Europeo pieno di giovani azzurri di spessore e prospettive, è bello anche vedere ripagata l'esperienza di un azzurro - e del suo allenatore, Stefano Franceschi - solido nella sua specialità e capace di confermare il suo bronzo di due anni fa a Berlino.

E l'ultima giornata europea vede, per l'Italia, anche l'ARGENTO della staffetta 4x100 mista femminile(leggi qui)

La serata parte dallo sprint al femminile e al maschile. Silvia Di Pietro chiude 6° in 25"08, nella finale vinta dalla campionessa olimpica Ranomi Kromowidjojo (24"07 record dei campionati). Stesso piazzamento per Luca Dotto nella finale maschile (22"07) "Ho affrontato l'Europeo con lo spirito che dovremo portare a Rio: senza tensioni e troppe aspettative, senza prendersi troppo sul serio" commenta ai microfoni Rai. Florent Manaudou meno dominante del solito, ma riesce a toccare prima (21"73) dell'ucraino Govorov (21"79).

Nei 200 farfalla donne, Alessia Polieri è 5° (2'08"34) e Stefania Pirozzi 7° (2'09"92), in una finale vinta dalla tedesca Franziska Hentke (2'07"23). Una Pirozzi, in zona mista, soddisfatta per aver provato l'attacco fin da subito. E si fa anche apprezzare per le scuse alla giornalista Rai Elisabetta Caporale, dopo lo sfogo di ieri(leggi qui). 50 rana donne senza azzurre, ma si segnala Hrafnhildu Luthersdottir, argento e prima nuotatrice islandese a medaglia europea, 30"91 dietro la svedese Jennie Johansson (30"81).

IL MEDAGLIERE EUROPEO DELL’ITALIA: 8 Ori (Tania Cagnotto 3 m, Tania Cagnotto 1 m, Tania Cagnotto-Francesca Dallapè, Gabriele Detti 400 sl, Gregorio Paltrinieri 1500 sl, Gregorio Paltrinieri 800 sl, Luca Dotto 100 sl, Federica Pellegrini 200 sl), 13 Argenti (Giovanni Tocci, Elena Bertocchi, Squadra Libero, Giorgio Minisini-Mariangela Perrupato, Giorgio Minisini-Manila Flamini, Tania Cagnotto-Maicol Verzotto, 4×100 sl maschile, 4×100 sl femminile, 4×100 mista mista, Gabriele Detti 1500 sl, Gabriele Detti 800 sl, 4×100 mista stile, 4x100 mista donne) e 11 Bronzi (Linda Cerruti Solo libero e Solo tecnico, Linda Cerruti-Costanza Ferro nel libero e nel tecnico, Squadra Tecnico, Libero Combinato, Simone Sabbioni 100 dorso, Luca Pizzini 200 rana, Ilaria Bianchi 100 farfalla, 4×200 stile libero maschile, Federico Turrini 400 misti)

moscarella@swimbiz.it