Buon compleanno, Alessia Filippi. 26 anni da campionessa

Il commento di Swimbiz:  Gli auguri di compleanno di "Swimbiz"  alla Iridata sui 1500 stile libero, di Roma 2009

 26 anni sono un'età importante per un essere umano. Rappresentano un momento di passaggio, verso l'era della completezza di un individuo, e lo sono ancora di più per un' atleta, di grande livello. Il compleanno è quello di una campionessa, una di quelle che ha fatto alzare la bandiera tricolore e fatto cantare l'Inno di Mameli, in uno sport come il nuoto ricco di fatica e di impegno, in una lotta costante con il cronometro e con la sofferenza. L'atleta è la prima donna italiana a vincere una medaglia d'oro in un Europeo, quello del 2006, a laurearsi campionessa del Mondo in una delle specialità più massacranti, ovvero i 1500 metri stile libero (provate a farli; sono un chilometro e mezzo in acqua...) e a mettersi al collo una medaglia d'Argento allo Olimpiadi di Pechino 5 anni fa: la ragazza, pardon la signora  è Alessia Filippi.
Romana di Tor Bella Monaca, orgogliosa di essere capitolina come pochi, Alessia è riuscita a sfatare il  detto popolare “Nemo propheta in patria”, riuscendo a conquistare il suo alloro più importante , nella piscina del Foro Italico, in quel fine luglio del 2009 e sconfiggendo avversarie di tutto rispetto, vedi la tetragona danese Lotte Friis, e la romena Camelia Potec, piegata da questa elegante ragazza di 1,87, capace di allungare la sua bracciata, potente ed elegante come un albatros sull'acqua e di valicare la distanza, andando a conquistare l'alloro iridato nell'Urbe, tanto amata. Un alloro che non le ha evitato in seguito, problemi e malesseri fisici, in un tormento che l'ha portata a dubitare, conducendola infine al ritiro. Alessia manca al nuoto azzurro, e  in maniera particolare manca la sua spontaneità e la sua simpatia, fatta di calore umano e dolcezza. Buon compleanno, campionessa capitolina. Il meglio, per la tua vita, deve ancora venire.
 
guarnieri@swimbiz.it