Campionati di Francia, Manaudou risponde a Bousquet

Il commento di Swimbiz: Il resoconto della seconda giornata ai Campionati di Rennes. 

Proseguono senza sosta i Campionati Nazionali francesi in corso di svolgimento a Rennes e validi, anche questi come gli Assoluti di Riccione, come rassegna di qualificazione per i prossimi Mondiali di Barcellona. Nella seconda giornata di gare, ecco subito un risultato inaspettato: quello di Enzo Vial Collet che si è aggiudicato i 1500 stile libero con il tempo di 15’19”72. Due importanti pass per la Catalogna nei 100 dorso femminili: se li aggiudicano rispettivamente Jérémy Stravius (53.09) e Camille Lacourt (53.65). In campo maschile, Florent Manaudou si prende l’immediata rivincita su Frederick Bousquet, dopo la sconfitta nella giornata d’esordio sui 50 farfalla. Il campione francese ha vinto la gara dei 50 stile libero con il crono di 21”55, Bousquet alle sue spalle ferma il cronometro sui 21”73: entrambi, come facilmente prevedibile, voleranno a Barcellona. E dall’altra parte del mondo, precisamente in Australia, arriva l’istantanea che non ti aspetti. Un principe del nuoto tutto nuovo, un talento purissimo pronto ad esplodere: si tratta di Kyle Chalmers, 14 anni, definito in patria come l’erede di Phelps. Ebbene, ai Campionati Giovanili australiani ha vinto i 100 stile libero con il tempo di 50”86 ottenuto con estrema facilità. Ne sentiremo ancora parlare. Questo è sicuro. 
 
petrocelli@swimbiz.it