Cavoli! Margherita Panziera batte Hosszu e Masse a Indianapolis

Copyright foto: LaPresse

Si gareggia dall'altra parte dell'Atlantico, alle Fina Champions Series, si gareggia e si vince in casa Italia. Se Gabriele Detti chiude terzo nei 200 stile (1'47"29), Margherita Panziera al solito si diverte come pazzi nei 200 m dorso e in 2'06"64 mette dietro due colossi come Katinka Hosszu (2'06"94) e Kylie Masse (2'07"59), come pure la russa Fesikova (2'12"41). Tempi da mezza stagione, ma metter la mano davanti fa sempre bene. O, per dirla con la sua esclamazione preferita: cavoli!

moscarella@swimbiz.it