Cento per cento Pellegrini, doppia finale al Mussi-Lombardi-Femiano

Federica Pellegrini, olimpionica azzurra

Copyright foto: Kulta

Il Mussi-Lombardi-Femiano, tradizionale meeting di nuoto in vasca corta che omaggia i tre agenti vittime del terrorismo, quest'anno è approdato a Livorno. Tra gare a serie o a doppio turno, velocisti in prova a dorso e volti nuovi che sfruttano qualche forfait  - molti dovranno gareggiare anche domani, al Trofeo Sprint di Legnano - chi spicca al mattino è sempre Federica Pellegrini. Primo tempo di qualifica in finale nei 100 dorso (1'00"06), davanti alla compagna d'allenamento  Carlotta Zofkova (1'00"81) e la Divina si rituffa subito in acqua per i 100 stile, prima crono verso la finale in 55"15.

Nella rana maschile, sfida nello sprint tra Nicolò Martinenghi (27"21) e Alessandro Pinzuti (27"65), mentre nei 100 lo stesso Martinenghi (1'00"51) se la vede con Luca Pizzini (1'00"68).

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram