Chiara Boggiatto si conferma la regina della rana azzurra

Il commento di Swimbiz: L'atleta allenata da Corrado Rosso conferma la vittoria nei 200 rana bissando anche con i 50. E domani punta al tris con i 100

Copyright foto: Paolo Pizzi @ Swimbiz

 Dalla vasca di Riccione Chiara Boggiatto lancia un messaggio forte. Chiunque voglia primeggiare nella rana azzurra deve sempre fare i conti con lei... Le giovani crescono, ma è sempre Chiara a toccare per prima la piastra. Lo ha fatto nei 200 e si è ripetuta anche oggi, aggiudicandosi i 50 rana, 32"11  davanti di un solo centesimo a Lisa Fissneider.
"Io sono contenta che ci siano tante ragazze giovani che tengano alto il livello - conferma a noi di Swimbiz la Boggiatto- per me è uno stimolo a fare sempre meglio. Per come sta andando questo Campionato Italiano sono soddisfatta, anche se c'è sempre quel qualcosa che ti lascia un po di appetito in bocca quando ti alzi da tavola. Sui 50 - continua la Boggiatto- sono contentissima. Ho fatto solamente tre centesimi in più del personale in una gara che non affronto troppo spesso. E' sui 200 che mi aspettavo qualcosa in più. Ho pagato il fatto di non aver fatto una bella gara la mattina e di aver affrontato  la gara dalla corsia 1, cosa non semplice. Intanto mi sono qualificata per gli Europei, poi per l Olimpiadi c'è tempo."
Ma l'assoluto di Chiara non è finito qui. Dopo il secondo posto della staffetta 4x100 mista insieme alle compagne dell'Esercito, domani ci sono i 100 da affrontare, una gara in cui la Boggiatto cerca il tris di vittorie nelle gare singole. "Sono altrettanto importanti dei 200. In staffetta ho fatto una buona prestazione, qiundi sono tranquilla. Anche li - termina Chiara- si punta all'Europeo, poi si andrà avanti..."
pizzi@swimbiz.it