Cloro è bello

Il commento di Swimbiz: A Swimbiz Gianluca Maglia e la grande bellezza in piscina “Preferisco le nuotatrici., ma le sincronette…”

Copyright foto: Swimbiz

Una settimana dopo Pasqua, una delle “sorprese” richieste nell’uovo, il finanziere catanese Gianluca Maglia(leggi qui), si racconta a Swimbiz. Tra periodi di scarico in vista degli Assoluti e buoni propositi per tornare a nuotare il suo tempo migliore, dal suo arrivo nel Pool Metal Jacket dei Pellemagno(leggi qui) “Volevo essere spronato fisicamente e mentalmente. Psicologo sportivo? In futuro non lo escludo; non sono tra chi pensa che sei “pazzo” se ti fai seguire dallo psicologo”. E possiamo far fare anche all'occhio la sua parte “la bellezza è soggettiva, tra nuotatrici e sincronette preferisco le seconde, anche se è più difficile trovare una nuotatrice bella. Ad esempio, Lisa Fissneider è una bella ragazza - e un nome nel nuoto sincronizzato? - mi viene in mente la fidanzata di Luca Dotto, Costanza di Camillo. Ma anche se le sincronette hanno un fisico più armonico, e non le disprezzo assolutamente, preferisco le nuotatrici". Ma come mai è così frequente il legame nuoto-synchro?  “L'ambiente di certo unisce. Le ragazze che fanno nuoto sincronizzato, rispetto alle nuotatrici, si fanno vedere di più. E poi sono sole ragazze; e quando gli uomini vedono un gruppo di ragazze...". Si può guardare anche dal punto di vista femminile "non avendo la possibilità di attingere dal proprio "vivaio", le sincronette guarderanno i nuotatori".
 
ottaviano@swimbiz.it