Dagli attici alle baite: la piscina diventa una finestra sul mondo

Il commento di Swimbiz: Roma o le vette delle Dolomiti, un grattacielo a Singapore o la City di Londra. Pareti trasparenti o illusioni ottiche di piscine senza bordi regalano spettacoli indimenticabili.

Copyright foto: piscine castiglione

La tecnologia, anche in fatto d’impiantistica acquatica, ha fatto passi da gigante. Se gli high divers insegnano che ormai una piattaforma per i tuffi si può montare praticamente ovunque, da un ponte in acciaio a un castello in cima a una scogliera, le piscine non sono da meno. Dai finestrini degli aerei, il materiale metacrilato viene ora utilizzato anche per realizzare pareti trasparenti per le piscine. Permettendo così di assistere a panorami mozzafiato dal tetto di un attico a Roma:

 

 

Ma non è la sola Piscine Castiglione a trasformare la piscina in una finestra sul mondo. Ne esiste persino una a strapiombo sulle Dolomiti, proprietà dell’albergo Hubertus in Valdaora:

 

 

A Londra, una piscina trasparente collega i due palazzi degli Embassy Gardens. E l’effetto cascata dà la sensazione di piscine senza bordi, come la Sky Pool in cima a uno dei grattaceli di Singapore. Una mera illusione ottica, ma da brividi.

moscarella@swimbiz.it