Dall’Oro alle stelle: Minisini premiato dalla Fina (e l’Europa domina)

Il commento di Swimbiz: Giorgio Minisini vince il Fina Award come atleta dell'anno nel synchro. Intanto, la Len...

Copyright foto: Fin

Una straordinaria coreografia, un messaggio sociale in sostegno di chi salpa in cerca di speranza e di una casa. Ma anche un’eccezionale prova agonistica, quella che la scorsa estate a Budapest permise a Giorgio Minisini e Manila Flamini di vincere il primo Oro mondiale – duo misto tecnico – nella storia dell’Italsynchro.

Giorgio Minisini e Manila Flamini ai Mondiali di Budapest 2017 (Deepbluemedia)

Per questo, Minisini è stato premiato dalla Fédération Internationale de Natation che, nel gala delle stelle di ieri a Sanya, in Cina, ha assegnato i Fina Awards. Miglior sincronetto dell’anno – ex aequo col russo Aleksandr Maltsev – e un riconoscimento è andato anche a Rossella Pibiri, tecnico dell’azzurro.

Intanto, la Ligue Européenne de Natation (in foto il Presidente Paolo Barelli, tra Minisini e Flamini) – che il settembre scorso ha lamentato come l’Europa, nonostante i risultati, sia sottorappresentata nella governance mondiale del nuoto(leggi qui) – non ha mancato di sottolineare come il Vecchio Continente, tra synchro e nuoto, fondo, tuffi e pallanuoto, abbia fatto incetta di premi.

moscarella@swimbiz.it