Una donna sola al comando, Arjola Trimi Oro e Record Mondiale

Arjola Trimi dopo il record mondiale

Copyright foto: Ipc swimming

Niente grida o braccia al cielo a fine gara, in fondo è abituata a timbrare primati mondiali. Solo un largo sorriso da un lato all'altro del viso, la chioma rossa nascosta dalla cuffia e occhialini ancora inseriti quando legge il tempo sul tabellone. Arjola Trimi vince i 100 stile libero S4 agli Europei di nuoto paralimpico a Funchal, dominando la gara dall'inizio alla fine e firmando in 1'28"02 il nuovo Record Mondiale. Un'azzurra di spessore mondiale, nell'anno delle Paralimpidi di Rio, e l'Italia che chiude la prima giornata con due ori, un argento, due bronzi. Prima della Trimi, l'Oro di Vincenzo Boni nei 50 dorso S3 (45″94), il Bronzo di Arianna Talamona nei 100 dorso S7  (1’32″79) e l'Argento di Francesco Bettella nei 200 stile libero S1 con Record Italiano (5’05″70). Bronzo di Alessia Berra in 1'07"81.

 

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram