Dopo Thorpe, anche Phelps tentato dal ritorno in vasca

Il commento di Swimbiz: Diverse fonti hanno confermato la notizia impazzata ieri sui media americani.

Copyright foto: Swimbiz

Due organi d’informazione autorevoli come Nbc e Swimswam, più un tweet del diretto interessato che suona solo vagamente come una smentita. Tre indizi fanno una prova: Michael Phelps è vicino al ritorno al nuoto, o comunque ci sta pensando molto seriamente. Ma andiamo con ordine. Peter Busch, di Nbc2, ha citato fonti accreditate che avrebbero confermato i rumors attorno al cannibale di Baltimora; pur non avendo fatto nomi, è lapalissiano che si riferisse al padre, direttore della nazionale di Usa Swimming. Mentre il tamtam trasmetteva la notizia in tutta America, Phelps ha risposto con questo Tweet “Perché continuo a sentire voci sul mio ritorno? La gente crede a tutto ciò che vede o sente? C’è troppa gente che pensa di avere una storia” non una vera smentita, dunque, un po’ nello stile di un dirigente di un importante team sportivo. Infine, il ‘colpo di grazia’ è arrivato dal sito Swmswam che, dopo aver contattato fonti molto vicine a Phelps, ha spiegato come, in effetti, il nativo del Maryland stia pensando a un ritorno in vasca da almeno tre mesi e che il suo cinguettio sia frutto di una giusta indignazione verso qualcuno di cui si fidava e che avrebbe spifferato tutto prima del tempo. Il tormentone estivo potrebbe essere arrivato in anticipo quest'anno.
 
moscarella@swimbiz.it