Doppietta mondiale: Arianna Bridi è ancora BRONZO

Il commento di Swimbiz: Gran finale per l'Italfondo ai Mondiali di Budapest: due medaglie e due 4° posti nelle 25 km maschile e femminile.

Copyright foto: Deepbluemedia

Pochi minuti sono passati dallo splendido Argento di Matteo Furlan e dal 4° posto di Simone Ruffni nella 25 k maschile(leggi qui), al Lago Balaton. Ma la gara mondiale al femminile non è ancora conclusa e le azzurre Arianna Bridi e Martina Grimaldi, dopo aver superato il momento 'misto' uomo-donna della gara, quando il passaggio dei maschi ha sparigliato le carte nel gruppo di testa, vedono separarsi le loro strade. Grimaldi, venuto a mancare un 'treno maschile' di cui sfruttare la scia, non può raggiungere le tre atlete di testa. Arianna Bridi, Ana Marcela Cunha e Sharon Van Rouwendaal si giocano la medaglia d'oro, in un tratto finale di gara paradossalmente placido per via delle energie spese durante la gara. L'azzurra è giovane e ha tanta voglia di vincere,  attacca l'olimpionica olandese e l'affianca. Ma la brasiliana Cunha è atleta esperta e blasonata, supera le avversarie all'ultima boa, e dà inizio a una straordinaria progressione finale. Bridi prova il contro-sorpasso prima a destra, poi a sinistra, ma ormai per l'oro è una lotta a due.

Il risultato dice Oro Cunha, Argento, ma un'Arianna Bridi da applausi a questo Mondiale. Bronzo nella gara più dura, dopo averlo già conquistato nella 10 km, distanza olimpica. Quarto posto per Martina Grimaldi, che torna protagonista nella gara in cui vinse l'oro nel 2103 ed è ancora campionessa europea in carica, confermando il percorso rigenerativo iniziato due anni fa(leggi qui).

moscarella@swimbiz.it