E dopo l’Italnuoto, in vasca corta anche il Settebello

Il commento di Swimbiz:  Azzurri in Montenegro per la seconda partita di World League, quest’anno in vasca da 25 m.

Copyright foto: Giorgio Scala-deepbluemedia

 Meno di 24 ore e il Settebello, vice campione olimpico e bronzo europeo, scenderà di nuovo in acqua per il secondo appuntamento di World League. Dopo l’esordio vittorioso per 15-9 contro la Francia ad Aix en Provence, con i complimenti anche dagli avversari (leggi qui), l’Italia affronterà in trasferta a Budva la nazionale Montenegrina. E sarà la rivincita della finale europea per il bronzo della scorsa estate, vinta dagli azzurri per 11-9, ma stavolta in vasca da 25m. Il ct Campagna ha optato per un turnover, con cinque cambi: convocati Fabio Baraldi (CC Napoli), Valentino Gallo (CN Posillipo), Niccolò Figari, Massimo Giacoppo (Pro Recco), Francesco Coppoli (RN Florentia) al posto di Nicholas Presciutti (AN Brescia), Giacomo Bini (Bpm Sport Management), Alessandro Velotto (CC Napoli), Tommaso Busilacchi (Como Nuoto) e Niccolò Gitto (Pro Recco); confermati Lorenzo Bruni, Marco Del Lungo (AN Brescia), Vincenzo Renzuto Iodice (CN Posillipo), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Francesco Di Fulvio, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli e capitan Stefano Tempesti (Pro Recco).   L’esordio francese “mi ha dato interessanti indicazioni per migliorare il nostro gioco e adattarlo a questa sperimentazione. Proverò qualcosa in allenamento e mostrerò alla lavagna dei nuovi movimenti per vedere se i ragazzi riusciranno a realizzarli” chiosa Sandro Campagna che nella giornata di oggi è arrivato con la squadra a Budva.
 
ugo@swimbiz.it