Easy Pellegrini: non c’è la finale a dorso, senza pensieri verso i 100 stile

Federica Pellegrini, olimpionica azzurra

Copyright foto: Deepbluemedia

Prima giornata di gare per Federica Pellegrini, in un 100 dorso che certo non è la sua specialità e la vede chiudere decima (57"98) in semifinale, agli Europei di nuoto in vasca corta di Copenaghen. La priorità della Divina "Ho limato il mio personale di quasi 9 decimi, già stamattina ero strafelice - commenta ai microfoni Rai - domani ci sono i 100 stile e so che sarà un'altra storia" che comunque potrà affrontare "Più easy" rispetto ai 200 che hanno contraddistinto gran parte della sua carriera, dichiara sorridendo. Più dispiaciuta a fine gara è Silvia Scalia, che chiude 16° in 58"63.

E' invece finale, e col primo tempo di qualifica, per Matteo Rivolta (50"01) nei 100 farfalla. Con lui anche Piero Codia, 7° tempo in 50"62.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram