Fantastica Federica, Argento al suo ultimo 200 mondiale

Il commento di Swimbiz: Dieci anni di medaglie iridate, da leggenda. A fine gara il pianto liberatorio.

Copyright foto: getty images

Altro che Divina, fatele posto nel vostro pantheon, perché oggi la regina del nuoto italiano ascende alle più alte vette delle leggende sportive, italiane e internazionali. Come sempre, più di sempre: salutare il mondo (aspettando le Olimpiadi) con una medaglia, e che medaglia, non è da tutti. I 200 stile libero di Federica Pellegrini, ancora una volta. Saliva sul blocco della Kazan Arena guardando tutte dall’alto del suo primo tempo di qualifica, alla fine si prende l'abbraccio e i complimenti di Missy Franklin (bronzo in 1'55"49) dopo il suo argento mondiale (1'55"32). A fine gara, al microfono Rai di Elisabetta Caporale scoppia in un pianto liberatorio "Avevo paura di non farcela. Tutti che mi dicevano di fare anche i 400, che i 200 erano troppo veloci - ma poi aggiunge, col sorriso - è la prima volta in vita mia che piango di gioia. Nei giorni scorsi mi sono arrivati tanti messaggi di supporto dall'Italia, ringrazio tutti. I complimenti che mi emozionano di più sono quelli di Laure Manaudou e Franziska Van Almsick. Da ex atlete, mi capiscono". Solo Katie Ledecky fa meglio, 1'55"16, ma non con quell'onnipotenza che dimostra nelle distanze più lunghe. Anche lei si complimenta con l'azzurra. Sesto mondiale a medaglia per Fede, dieci anni di successi iridati. Manca qualcosa? Sì. Tanti auguri per i tuoi 27 anni, Divina. 
 
moscarella@swimbiz.it