Federica, ritorno di fiamma

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
Sempre Lei, solo Lei. Divini momenti.

Verrebbe da dire: Federica salvaci tu da questi 200 stile libero. E in effetti il suo tempo finale di questo assoluto 2019, 1’56’60 in solitaria lì davanti, ci da molti motivi per sorridere rispetto al sornione che la mattina ha da (quasi) sempre poco di Divino.  Basta la sera per farsi una domanda e darsi la risposta. Pellegrini è già pronta per il gran ritorno nella distanza, tutta sola e senza eredi al momento, per capire che

senza di lei, su questo metraggio, ci sentiremmo al momento orfani. E’ vero che dietro, da Quadarella a Romei, per arrivare a Pirozzi la staffetta si può plasmare, magari arricchire, ma certo il tempo lo tiene sempre a galla la nostra numero uno. Passano le primavere, ma il ritorno di fiamma divino è sempre lì, una certezza nel fisico asciutto e scolpito che tanto vuol dire anche sull’impegno ad entrare nella forma che servirà più in là. Puntatore ottico inserito e mettici la Fede, mix perfetto per vedere una Pellegrini già pronta al gran ritorno di distanza. Bene così, anzi meglio. Grazie sempre Divina.

zicche@swimbiz.it