Federico Vanelli ARGENTO Europeo! Ancora tre azzurri tra i primi dieci

Il commento di Swimbiz: Europei di nuoto di fondo a Hoorn con l'Argento nella 5 km maschile.

Copyright foto: LaPresse

Europei di nuoto di fondo a Hoorn, in Olanda. Dopo la 5 km a cronometro femminile, in cui l'Italia ha piazzato tre atlete tra le prime 10(leggi qui), tocca agli uomini. Tutto lo Stivale è rappresentato in gara: il Sud con Mario Sanzullo, il Centro con Simone Ruffini e il Nord con Federico Vanelli (ultimi a partire). Tre assi del nuoto in acque libere e, al giro di boa, Mario Sanzullo si porta subito in testa in 28'37"4. Meglio di lui fa solo il russo Abrosimov (28'18"8). Metà gara veloce anche per Federico Vanelli (28'37"9), terzo, con Simone Ruffini che 'passa' con l'11° tempo (29'21"4).

L'olandese Ferry Weertman, già oro in casa nella 10 km, al solito abbandona la cuffia in acqua e si lancia sul rettilineo finale in 55'14"8. "Via Mario! Vai ora!" è il grido dalla riva per Mario Sanzullo, che chiude in 55'22"2 dietro a Weertman e al nuovo leader provvisorio, il britannico Caleb Hughes (55'06"1). Altro cambio nel ranking, con l'inserimento del tedesco Rob Muffels in 2° posizione (55'11"3). Ancora il russo Kirill Abrosimov 'travolge' tutti, chiudendo in 54'34"3.

Federico Vanelli sul podio (Stefano Rubaudo)
Federico Vanelli sul podio (Stefano Rubaudo)

Ma, come detto, l'Italia schierava tre assi ed ecco che Federico Vanelli si prende l'Argento in 54'54"4 tra il russo Abrosimov e il britannico Hughes. Un risultato che sorprende Vanelli stesso, dopo un errore al primo giro, come spiega l'azzurro - emozionato, tra inglese e italiano - nell'intervista a fine gara per la Len Tv. Mario Sanzullo 6° e  Simone Ruffini 9° (55'56"8). Italia che, come nella 5 km femminile, anche in quella maschile piazza tre atleti tra i primi dieci. Per Vanelli e Ruffini, va ricordato, l'Europeo serve anche come test in vista delle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

moscarella@swimbiz.it