Fondo e vasca: Salin e Ceccon, la gioventù italica passa da Arena Swim Your Best

Il commento di Swimbiz: Vincitori del progetto di supporto e monitoraggio federale sono i millennials Giulia Salin e Thomas Ceccon, rappresentanti delle due anime del nuoto italiano.

Copyright foto: Massimo Paolone-LaPresse

Quella n finale nei cognomi, come un certificato di denominazione di origine controllata. Salin e Ceccon, Giulia e Thomas, ultimi prodotti di quello storico serbatoio di talenti acquatici che è il Veneto. Giovanissimi entrambi – lei una 2002, lui un 2001 – rampanti millennials per dare continuità allo straordinario lavoro del nuoto italiano. Giulia già campionessa europea juniores a Piombino in quel nuoto in acque libere che, parlando di continuità e ricambio generazionale, non ha da imparare da nessuno:

 

Thomas Ceccon

Thomas che abbatte ogni barriera nel nuoto giovanile e, parola dell’ex bronzo olimpico e oggi commentatore Rai Luca Sacchi “E’ il Phelps italiano” per poliedricità e precocità. Hanno vinto l’edizione 2017 di Arena Swim Your Best, progetto di supporto e monitoraggio dei giovani talenti firmato Fin e Arena, ormai una tappa obbligata per i campioni di domani. Ceccon ha appena conquistato la sua prima convocazione in azzurro(leggi qui) ed entrambi respireranno aria di autentico professionismo al centro di alto rendimento InnoSport di Eindhoven. Il futuro è appena iniziato.

moscarella@swimbiz.it

 

Fotogallery a cura di Massimo Paolone-LaPresse: