Il Foro dei record

Il commento di Swimbiz: Giovani e big in luce al Foro Italico di Roma, per i Campionati di Categoria.

Copyright foto: Deepbluemedia

Sotto un sole cocente, che porta la temperatura del Foro Italico a 40 gradi, va in scena la seconda giornata dei campionati nazionali di categoria. Le cose più interessanti a livello cronometrico le fanno i giovani Alberto Razzetti e Sara Franceschi, che vincono entrambi i 200 misti (Razzetti nella categoria juniores, mentre la Franceschi nei Cadetti) con i nuovi record di categoria (2'01"05 il ligure, 2'11"98 la toscana). Tra i big, buona la prova di Ilaria Bianchi, con 57"95 sui 100 farfalla. Soddisfatta la campionessa bolognese: "Sinceramente non pensavo di fare così bene. Anzi credevo di fare schifo (ride n.d.r.). Non avevo dormito proprio. Invece mi sono sentita bene. E dire che otto giorni di gara sono stati lunghi e siamo entrati in acqua, appena rientrati da Budapest. Ora Coppa del mondo e poi Energy for Swim, dove faremo gara di sera, per beneficenza. Un'ottima idea gareggiare di sera anche per il 7colli". Tra gli altri azzurri, vittoria di Piero Codia sui 100 stile (49"34 il crono), di Nicolò Martinenghi sui 200 rana, con il giovane campione allenato da Marco Pedoja, che brucia gli avversari con il tempo di 2'12"33, per la soddisfazione dell'atleta lombardo, ristabilitosi dai malanni fisici, che lo hanno colpito a Budapest. Sempre nei 200 rana, stavolta femminili, vittoria di Ilaria Scarcella che si aggiudica la gara con un tempo di 2'27"61, quarto tempo personale per la nuotatrice in forza al Circolo Canottieri Aniene.

guarnieri@swimbiz.it