FOTOGALLERY College, un campo da calcio e impianti temporanei: Gwangju presenta le piscine mondiali

Copyright foto: myrtha pools

Due giorni al debutto dei Mondiali di Gwangju, che vedranno tuffatori, pallanotisti, nuotatori, sincronette e sincronetti di tutto il mondo sfidarsi per un’ambita medaglia. Al solito, nelle competizioni Fina l’Italia (Myrtha Pools) marca forte il segno sull’impiantistica acquatica, sfornando per l’occasione ben sei piscine diverse.

Ben tre, i college a ospitare l’evento con le loro strutture, eredità in parte delle Universiadi di quattro anni fa, com’è il caso della piscina permanente da 50 m della Nambu University. Le altre cinque piscine sono invece temporanee, dall’impalcatura per i tuffi dalle grandi altezze con ‘vista campo da calcio’ alla Chosun University, alle vasche per pallanuoto (Nambu) e nuoto sincronizzato/artistico (Yeomju Gymnasium), oltre alle relative piscine da riscaldamento.

 

Come mostrato ieri da Swimbiz.it, il fondo si disputerà invece presso l’Expo Ocean Park di Yeosu, proprio di fronte all’hotel degli azzurri:

 

moscarella@swimbiz.it