Gazzetta dello Sport: il 14 maggio, agli Assoluti di Torino, l’ultima gara di Tania Cagnotto

Il commento di Swimbiz: Nella città paterna, la gara di addio al trampolino per la fuoriclasse. Che già pensa a un ritorno, sotto altra veste.

Copyright foto: LaPresse

Bolzano è il giardino di casa, ma le radici affondano a Torino, la città del padre Giorgio Cagnotto. Città di grande tradizione acquatica(leggi qui), l’ideale per salutare al meglio lo sport tanto amato. Tania Cagnotto  ha annunciato a la Gazzetta dello Sport, durante un evento a Milano, la data scelta per la sua ultima gara dal trampolino: 14 maggio, sotto la Mole, per gli Assoluti indoor di tuffi. Niente lacrime, sarà una festa, con quella che da sempre è una famiglia. E c’è da scommettere che ci saranno proprio tutti. Un arrivederci per tornare presto in altra veste. Sempre con quell’umiltà che 20 ori europei, un titolo mondiale, due medaglie olimpiche non possono raccontare. “Questo sport mi ha dato tutto “ e non “Ho vinto tutto” disse una volta a Swimbiz.it(leggi qui). L’idea di allenare, il ruolo di ambasciatrice dei tuffi che le calzerebbe a pennello. Non un addio né una fine, ma un nuovo inizio.

moscarella@swimbiz.it