Giochi d’oro: in Turchia la vasca è azzurra

luca_dotto_marco_orsi_getty_0.jpg

Copyright foto: getty images

Quasi doppio podio in tutte le gare, 12 medaglie di cui 4 d’oro. Monotonia azzurra ai Giochi del Mediterraneo, categoria nuoto. Lo sprint protagonista: Marco Orsi e Luca Dotto prima si sono sfidati nei 50 stile (oro al Bomber in 22”15, argento per Luca, 22”20), poi hanno unito le loro forze insieme a quelle  di Gianluca Maglia e Luca Leonardi per una staffetta 4x100 da primo gradino del podio. Doppietta anche nei 200 dorso femminili con Ambra Esposito che ha preceduto in 2’12”21 Margherita Panziera, mentre la farfalla Ilaria Bianchi ha dominato i 100 (53”63) insieme a Elena Di Liddo (argento con 59”23). Ma non è finita: laddove gli italiano hanno lasciato l’onore dell’inno a qualcun altro sempre metallo è stato. Nei 200 dorso maschili argento ex aequo per Federico Turrini e Damiano Lestingi (1’59”72), nei 100 farfalla Matteo Rivolta (53”04) e Pietro Codia (53”18) secondi solo al serbo Ivan Lendjer. Per finire “solo” una medaglia nei 50 stile con l’argento di Silvia Di Pietro (25”37), Erika Ferraioli settima. Domani altra abbuffata?
 
caminada@swimbiz.it
 
 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram