Il giovane Thomas: Ceccon BRONZO e ARGENTO alle Olimpiadi Giovanili

Il commento di Swimbiz: Due medaglie in una sola sera a Buenos Aires per l'osservato speciale Thomas Ceccon.

Copyright foto: LaPresse

Il giovane più seguito, probabilmente il nuotatore più chiacchierato d’Italia, almeno dagli addetti ai lavori. Di Thomas Ceccon si dice tutto e il contrario di tutto, in positivo o in negativo, e sempre le sue prestazioni destano curiosità, attenzione, commenti a volte caustici. Vada come vada, il veneto classe 2001 prosegue la sua strada verso le Olimpiadi, in programma tra meno di due anni. E come Il giovane Holden di Salinger, forse le ultime pagine lo vedranno prendere definitivamente la retta via. Intanto, Ceccon conquista nella stessa sera due medaglie alle Youth Olympics di Buenos Aires. Alle 18.00 - ora locale, mentre in Italia è già notte – agguanta il Bronzo nei 100 m dorso (53”63) dietro al rumeno Martin (53”59) e al solito funambolico Kolesnikov (53”26). Ore 19.10 e l’azzurro è ancora in acqua, cambiando stile e raddoppiando la distanza, Argento nei 200 m misti (2’01”29).

 

Riuscire ad essere competitivi in più gare a sera (se trasferito nel contesto senior) non è un aspetto secondario per un italiano, ma l'azzurro punta anche al giro delle staffette assolute. Nei 100 stile riparte dal 48”87 degli ultimi Campionati di Categoria, come ricorda l’attento lettore di Swimbiz Gianni Adotti, che ne plaude la duttilità, ma soprattutto l’elegante acquaticità. Due medaglie per ripartire, vada come vada ancora se ne parlerà ancora. Domani sera, occhi puntati su Federico Burdisso e il suo 52"43 d'ingresso in finale dei 100 m farfalla.

moscarella@swimbiz.it