Quando i grandi del nuoto investono sui giovani

Il commento di Swimbiz: Presentato a Roma il progetto di Battistelli, Terrin e De Cristofaro. Christian Zicche “Mi auguro di vederlo replicato in tutta Italia”

Copyright foto: Swimbiz.it

Il Presidente Stefano Battistelli
Il Presidente Stefano Battistelli

“Da Presidente, non metterò mai bocca nella parte tecnica. Ma l’obiettivo è diventare i più forti in Italia nel nuoto giovanile, non importa quanto tempo servirà” semplice e diretto Stefano Battstelli, ex medagliato olimpico che oggi presenta nella sua Roma il progetto giovani della sua società, Olimpiclub Nuoto. Tra i relatori, anche il Direttore di Swimbiz.it, Christian Zicche che plaude all’iniziativa “Oggi in Italia si parla sempre più spesso dei campioni di nuoto, i Pellegrini e Paltrinieri. Ma viene spontanea la domanda: e dopo? Per questo è una grande notizia che tre grandi del nuoto si mettano a disposizione per investire sui giovani – perché questa è l’unica strada per costruire il futuro – e mi auguro di vedere l’idea replicata in tutta Italia, da Palermo a Trieste. L’Aniene oggi ha tutti atleti esterni, solo Alex Di Giorgio è cresciuto dal vivaio. Ma, come nel calcio o nel basket, servirebbe anche un dietro le quinte. Per vedere, un giorno, una Pellegrini o un Paltrinieri romani. In Europa lo stanno già facendo, anche chi una volta non lo faceva, come la Turchia”

Sarà una squadra ‘di famiglia’, perché i principali collaboratori vengono tutti, come Battistelli, dalle Fiamme Gialle.

Il preparatore Alessandro Terrin
Il preparatore Alessandro Terrin

Come anticipato ieri a Swimbiz.it(leggi qui), Alessandro Terrin si occuperà della preparazione fisica ‘a secco’. “In questo progetto, nessuno si pesterà i piedi con gli altri. Non ci saranno invidie, il successo di uno sarà il successo di tutti”. E prendendo spunto dalle parole di Zicche “La nostra non è solo un’ambizione di squadra, ma, mi viene quasi da dire, di nazione. Se si riparte con un progetto, poi riparte anche il motore. E qui ci sono le carte in regola per ripartire davvero: quand’ero piccolo, mi sognavo di avere uno staff con questa esperienza”

Il tecnico Fabrizio De Cristofaro
Il tecnico Fabrizio De Cristofaro

E ha tanta esperienza il tecnico Fabrizio De Cristofaro, in passato anche allenatore dell’azzurro Christian Galenda “Anche perché, da atleta, ho avuto molti allenatori e ho imparato molto da ognuno di loro. Credo che questo sia un progetto vincente, perché le basi ci sono”. Con una vasca da 50 m a completa disposizione, un preparatore atletico “Forse un caso unico in Italia, parlando di nuoto giovanile – e infine – la possibilità di confrontarmi con Alessandro e gli altri, perché a me piace essere aperto e parlare con tutti, anche i genitori. Si può sempre imparare qualcosa.

Il giornalista Paolo De Laurentiis
Il giornalista Paolo De Laurentiis

E se il nuoto italiano deve sempre partire dalla scuola nuoto, la firma del Corriere dello Sport Paolo De Laurentiis ricorda che gli istruttori, come i genitori, hanno una responsabilità nello scongiurare l’abbandono precoce da parte dei ragazzi “Conosco bene Battistelli e De Cristofaro, Terrin lo conosco di fama. E sono convinto che qualunque genitore affidi loro i suoi figli, li lascia in buone mani.

moscarella@swimbiz.it

 

La piscina sul lungotevere
La piscina sul lungotevere