Il Bello……..e il Cannibale

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
 Lochte -Phelps , riattenti a quei due

 Piace, eccome piace,al pubblico femminile. Ancor prima del via lo yankee dagli occhi azzurri Ryan Lochte vince la medaglia d'oro del più bello (inseguito da monsiuer Lacourte, il francese dorso-copertina) che è certo già un bel punto di partenza nella sfida con il connazionale cannibale Phelps. Che ha vinto  tutto, è stato e sta (ancora?) su un altro pianeta rispetto al suo ma....ma prorio bellino non è, anche se il fascino della medaglia colpisce sempre .Certo il fisico di Michelino è statuario, nulla da dire, ma le appendici orecchiose certo non riescono a competere con lo sbarazzino e a la page Lochte. Uno in grado di circolare in vasca con scarpe da ginnastica che dalle nostre parti manco un camionista del soccorso Anas azzarderebbe. E che per essere più smagliante possibile alle fans- e ai fans visto che la comunità gay americana lo adora-riesce addirittura a scatenare un paradenti modello Goldfinger. Ah, Lochte bello , chissà come finirà a Londra nella prima disfida post gomma e post cannibalismo assoluto dell'amichetto da Baltimora. Che certo non arriva propriamente spiazzato, ma in direzione pensionistica certo l'esondato non lo vuol fare. Sarà una sfida a centro vasca a colpi d'oro, c'è da aspettarselo e immaginarselo quanto subito. Il soldato Ryan parte il 28 , senza rivali sulla carta, certo fa un bel pensiero quando lui e l'altro Marine( Phelps) correvano inseguiti dal Marin di casa nosta sui 400 misti del mondiale di Melbourne 2007. Altri tempi, direte voi. Ma non per il sex symbol della piscina, che ricordiamolo a Pechino si portò a casa "solo" due ori e tre bronzi, ma ha già svoltato a Shanghai quando si è tolto la soddisfazione di abbattere un record del mondo post gomma. Che ragazzi, i ragazzoni a stelle e striscie. Non sarà più solo l'olimpide nel segno del Cannibale , ma attenti a questi due. Le stelle, a strisce con tanto di inno, le faranno vedere a tanti....
 
 
zicche@swimbiz.it