Il medagliere al 4 agosto. Italia 7°, aspettando Pellegrini e Paltrinieri

medagliere20420agosto.png

Copyright foto: kazan 2015

L’Italnuoto a due punte affila Gregorio Paltrinieri e Federica Pellegrini per le finali di domani, rispettivamente, negli 800 e 200 stile libero dalle possibili medaglia. Attualmente l’Italia è 7° nel medagliere (2 ori, 7 bronzi), per il colpo di… dorso australiano: oro e argento nei 100 femminili, oro in quelli maschili ed è 5° posizione (3 ori, 1 argento, 5 bronzi). Argento di Sun Yang nei 200 stile con la Cina sempre in testa (11 ori, 10 argenti, 4 bronzi, ma si avvicina la Russia col 1° oro dal nuoto, retaggio di Efimova (9 ori, 4 argenti, 1 bronzo). Crescono gli Usa (6 ori, 4 argenti, 3 bronzi) che però, salvo Katie Ledecky dominante nei 1500 e il bronzo di Grevers, più del nuoto oggi ringraziano l’high diving femminile da oro e argento, che fanno dimenticare i mancati podi di Lochte e Franklin. Gran Bretagna quarta (3 ori, 1 argento, 5 bronzi) con l’oro di Guy, Francia quinta con l’argento di Lacourt (3 ori, 1 argento). Brasile 8° (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo) e la Germania riscopre Biedermann nei suoi 200 di bronzo (1 oro, 1 argento, 3 bronzi). Chiude la top ten l’Ungheria col bronzo di Boglarka Kapas nei 1500 (1 oro, 1 argento, 2 bronzi). Seconda medaglia mondiale per la Danimarca col bronzo di Mie Nielsen nei 100 dorso, mentre s’iscrivono per la prima al medagliere la Nuova Zelanda di Lauren Boyle (argento), la Lituania di Ruta Meilutyte (argento),  la Giamaica di Alia Atkinson (bronzo) e la Bielorussia della high diver Yana Nestsiarava, oggi bronzo.
 
moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram