Il mondo non basta. Orsi è 5° in finale 50 stile

Il commento di Swimbiz: Manaudou, Adrian e Fratus sul podio. Orsi "Serviva il record italiano. Sono soddisfatto così"

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto-LaPresse

Partenza al cardiopalmo per il penultimo pomeriggio di finali ai Mondiali di nuoto di Kazan. Due gare velocissime, lo spazio di un attimo. I 50 farfalla donne con la sempre impressionante Sarah Sjostrom, oro e record dei campionati (24"96). Argento a Jeanette Ottesen (25"34) e bronzo a Ying Lu (25"37). Ma l'Italia attendeva con attanagliante  trepidazione i 50 stile uomini del bomber Marco Orsi. In un editoriale, eri il Direttore di Swimbiz.it Christian Zicche descriveva la sensazione di eternità(leggi qui) che dà una gara che, nella realtà, dura meno di un respiro. Una lotteria, dalla quale l'azzurro esce 5° (21"86) al pari dell'ucraino del team internazionale di Caserta Andriy Govorov. Sul podio, oro al favorito Florent Manaudou (21"19), argento a Nathan Adrian (21"52) e bronzo a Bruno Fratus (21"55). "Sarei dovuto andare molto sotto al record italiano per il podio, sono contento così - commenta Orsi al microfono Rai di Elisabetta Caporale - questi vanno , Manaudou si migliora. Ma pian piano ci arriveremo".
 
moscarella@swimbiz.it